Adozioni a distanza

I bambini, essendo i più deboli ed indifesi sono le prime vittime delle guerre, delle ingiustizie, delle violenze e delle calamità, ma allo stesso tempo sono la risorsa più preziosa su cui puntare per lo sviluppo consapevole e duraturo di un paese. Le adozioni a distanza sono una formula di aiuto e di sostegno continuativo, spesso l’unico modo per molti bambini di avere un infanzia nomale (cibo, scuola e medicine)  e un avvenire migliore nella propria terra, con la propria famiglia.

Ma è anche molto più di un semplice aiuto economico, poiché stabilisce un vincolo di solidarietà, di comprensione e di affetto reciproco tra popolazioni diverse. E’ un segno concreto di unione tra i popoli di cui oggi si vede chiaramente la necessità. Ma soprattutto il sostegno a distanza fornisce a questi bambini lo strumento fondamentale di crescita: l’istruzione

Per le adozioni a distanza ci appoggiamo ad alcune congregazioni di suore presenti in Madagascar ormai da molti anni; religiose che conosciamo personalmente e che gestiscono il denaro loro inviato con senso di responsabilità e giustizia. La loro profonda conoscenza del territorio e dei reali problemi ne fanno delle partner affidabili.

Con la quota annuale dell’adozione si garantisce ai bambini particolarmente disagiati la possibilità di crescere con dignità nella loro terra, nella loro cultura, assicurando loro cibo, vestiti, medicine o altri interventi sanitari, ma soprattutto la frequenza alla scuola dell’obbligo, e in alcuni casi anche professionale. Si prospetta così per tanti ragazzi un futuro più dignitoso e sicuro.

Le nostre adozioni sono nominali, il ragazzo/a adottato/a avrà un volto e potrete seguire i suoi progressi nel tempo, ma allo stesso tempo, se necessario verrà dato un aiuto anche agli altri membri della famiglia e verrà dato un piatto di riso o un aiuto in caso di emergenze particolari anche agli altri bambini inseriti nella stessa realtà. Si può quindi parlare di sostegno a distanza.

La quota annuale è di 312,00 euro. E’ possibile fare il versamento sul conto dell’associazione  in soluzione unica entro marzo o in due rate da 156,00 euro a marzo e settembre, il versamento mensile invece è di 26,00 euro. Sarà poi premura delle suore farvi avere i dati anagrafici del bambino/a con qualche notizia sulla sua situazione famigliare.